20150906_105990_441441387203830

Hotel San Marco di Tambre, L’eventuale alienazione deve essere discussa in Consiglio

Sull'Hotel San Marco di Tambre (Bl), la giunta sta venendo meno alle disposizioni del Consiglio regionale

L’eventuale alienazione dell’Hotel San Marco di Tambre (Bl) deve essere discussa in Consiglio, il bando per la vendita pubblicato nel BUR del Veneto non può essere considerato valido perché il 9 febbraio del 2012 abbiamo votato all’unanimità la mozione n. 102 che prevede proprio che operazioni di questo genere siano preventivamente discusse in Consiglio e la giunta non possa agire senza autorizzazioni. All’epoca ero capogruppo PD in Regione e sono stata la prima firmataria della mozione, che aveva tra i firmatari anche Caner e Valdegamberi, rispettivamente assessore e consigliere dell’attuale maggioranza.

La mozione, tra l’altro, richiamava esplicitamente l’Hotel San Marco già al primo punto delle premesse, perché già allora i tentativi di dismissione senza un chiaro progetto e senza programmi sull’area del Cansiglio era chiaro che non si dovessero proprio fare, di qui la decisione unanime di un passaggio obbligato in Consiglio regionale, la giunta è venuta meno ad un preciso impegno assunto con il voto anche di chi, ieri come oggi, siede tra i banchi della maggioranza. Dunque cosa è cambiato??

Sono ormai 40 anni che si discute di tutela di quel territorio e alcuni passi avanti sono stati fatti, è importante pensare bene al futuro della splendida area del  Cansiglio, prima di prendere decisioni così impegnative, quali un’alienazione del più importante volume esistente. Far entrare nel merito il Consiglio regionale prevedendo di analizzare altre ipotesi o almeno criteri per la cessione più stringenti mi pare il minimo sindacale per non pentirsi tardivamente di scelte frettolose e contraddittorie.

Tags: , , , , , , , , ,

Lascia un commento