giuriati

Casier, Miriam Giuriati lasciata sola dalla Regione, gestione Zaia fallimentare

La totale mancanza di una programmazione regionale sull'immigrazione è un fallimento di cui Zaia deve prendere atto

La totale assenza di una politica di gestione dell’immigrazione da parte della Regione è un danno enorme ai singoli comuni che hanno cercato, grazie all’impegno e al coraggio degli amministratori locali, di affrontare un fenomeno molto più grande di loro. Luca Zaia deve prendere atto del proprio fallimento.

Miriam Giuriati è una Sindaca-coraggio, che di fronte ai problemi non fa finta di non vedere, ma li affronta con tenacia anche quando sono enormi, a lei e alla comunità di Casier vanno tutta la mia stima e il mio appoggio. Zaia e gli amministratori leghisti sono invece il vero problema della nostra regione, perché usano la propria posizione non per amministrare, ma per fare propaganda politica contro il governo. Le grandi concentrazioni sono il frutto avvelenato di questa assenza di pianificazione e progettazione in Regione.

Mentre noi ci battiamo in Parlamento perchè sindaci e prefetti siano messi nelle condizioni di poter procedere, economicamente e materialmente, alle necessarie e dovute procedure di accoglienza, come dimostrano gli incentivi per i comuni accoglienti e l’apertura ormai prossima a Treviso della commissione migranti incaricata di esaminare le domande dei richiedenti asilo per sveltire l’iter, Zaia continua a soffiare sul fuoco come fanno gli ignavi citati da Dante nel canto terzo dell’Inferno.

Tags: , , , , ,

Lascia un commento