Gemellaggio con Oberkochen: i doveri dell’ospitalità

“Non esiste che un’Amministrazione comunale manchi ai suoi doveri di ospitalità nei confronti degli amici tedeschi di Oberkochen. Non esiste […]

“Non esiste che un’Amministrazione comunale manchi ai suoi doveri di ospitalità nei confronti degli amici tedeschi di Oberkochen. Non esiste che un Comune con 17 milioni di euro di bilancio – la stessa, identica cifra del 2011 – non sia in grado di trovare 2000 euro che sono normalmente ricavabili dal fondo di riserva per imprevisti ed emergenze che ne contiene 40 mila”. Questa la posizione della consigliera comunale e regionale Laura Puppato. “Ci vedo una combinazione di inettitudine e di scarso senso del ruolo che rende Montebelluna ridicola agli occhi del mondo per colpa di un’Amministrazione che non comprende il valore di certi gesti e di consuetudine di certe pratiche. È umiliante e indecoroso per la nostra Città che la delegazione di Oberkochen sia costretta a sostenere in proprio le spese della trasferta a Montebelluna. Forse è un altro esempio di spread che dobbiamo colmare rispetto alla Germania, quello dell’ospitalità e dei suoi doveri. Ma chiedere questa sensibilità alla Lega e ai suoi amministratori, probabilmente è fiato sprecato”.

“Questo gemellaggio riveste un’importanza notevole per i continui scambi culturali, in particolare tra i rispettivi Cori i cui rapporti sono precedenti al 1992 e che nel corso degli anni hanno contribuito a rafforzare questo legame. Sarà comunque mia cura, venerdì 20 luglio, accompagnare il gruppo di Oberkochen anche a Venezia, per visitare la sede del Consiglio regionale, come mi era stato chiesto due mesi fa dagli amministratori che partecipano a questo viaggio. Il programma è già definito. A questo punto si tratta di un gesto quasi riparatore. Ma si sa, dipende sempre dall’interlocutore istituzionale che ti trovi di fronte”.

 


Lascia un commento