Matteo Renzi

Un PD deciso nelle mete

“Dall’Assemblea del 15 dicembre comincia a prendere forma la sagoma di quel Pd che tanti di noi hanno sognato e […]

“Dall’Assemblea del 15 dicembre comincia a prendere forma la sagoma di quel Pd che tanti di noi hanno sognato e per cui coraggiosamente in tempi critici, alcuni hanno lavorato, sfidando la conservazione. I punti in cui mi riconosco maggiormente sono la forza civile delle proposte, che devono divenire realtà in una nuova Italia: ius soli e coppie di fatto, ma anche il termine “creare”. Il Pd deve creare occupazione e lavoro, creare la migliore scuola d’Europa, creare una società meno appesantita da burocrazia e tasse, insomma ri-creare fiducia. Iniziando da quell’esempio che parte da noi, ovvero dai costi della politica e dalla nuova legge elettorale. Sì, è un Pd deciso nelle mete e che le esprime con chiarezza. Il voto può aspettare solo a queste condizioni. C’è fiducia. Insieme si lavorerà bene”.

17 dicembre 2013

Lascia un commento