Berlusconi1

Puppato: da Berlusconi un linguaggio sulle donne che è violento e intollerabile

“Spiace constatare che i temi femminili e della violenza sulle donne siano completamente scomparsi dalla campagna elettorale e che si […]

“Spiace constatare che i temi femminili e della violenza sulle donne siano completamente scomparsi dalla campagna elettorale e che si torni a parlare di donne solo per le battute maschiliste di Berlusconi”. Lo afferma Laura Puppato, capogruppo del PD al Senato in Veneto. “Dopo i doppi sensi rivolti all’impiegata in un incontro in Veneto, Berlusconi torna al suo linguaggio da caserma nel corso della trasmissione Un giorno da pecora, su Radio 2, considerando le donne come oggetti di divertimento. Un linguaggio del genere è indecente e quindi intollerabile in un Paese civile. Il signore di Arcore sa bene che così facendo conquista le simpatie di molti uomini che lo invidiano e vorrebbero emularlo, e purtroppo anche di alcune donne. Mi auguro che questa volta le elettrici, di destra e di sinistra, si uniscano in una condanna ferma, perché la prima violenza ha origine dal linguaggio”.

Un commento

  1. Diego scrive:

    Se si continua così metto su un partito dal nome ” W L’ITAGLIA”. Un abbraccio a Laura

Lascia un commento