992863_463781947044704_173416988_n

Presentata la piattaforma “TuParlamento”, un esempio di democrazia partecipata

Si è svolta oggi presso la Sala Nassirya del Senato la conferenza stampa di presentazione di “TuParlamento”, la piattaforma on […]

Si è svolta oggi presso la Sala Nassirya del Senato la conferenza stampa di presentazione di “TuParlamento”, la piattaforma on line (http://www.tuparlamento.it) promossa da parlamentari di vari gruppi che permette ai cittadini di avanzare proposte al Parlamento per affrontare le emergenze politiche, economiche e sociali del Paese. Un meccanismo di democrazia partecipata innovativo per l’Italia che consente ai cittadini di seguire, in un ambiente basato sul software LiquidFeedback, un percorso di costruzione collaborativa, di sostegno e di voto di proposte rivolte al Parlamento.

“Era un impegno che mi ero presa all’inizio della legislatura e ora si parte. Questo è un luogo permanente di scambio tra cittadini e rappresentanti eletti, che include però l’assunzione di un impegno per i parlamentari che aderiscono alla piattaforma e la verifica degli obbiettivi”. A dirlo è Laura Puppato, senatrice del Partito Democratico e prima promotrice dell’iniziativa. “Questo strumento permetterà ai cittadini di avanzare direttamente delle proposte al Parlamento, dando a tutti una vera opportunità di partecipazione. Oltre alla presentazione, al sostegno e alla votazione, i cittadini potranno concorrere al miglioramento e all’integrazione delle proposte di altre persone. Alla base di questo percorso c’è un Patto Partecipativo che impegna reciprocamente i cittadini e i parlamentari che hanno aderito o che aderiranno successivamente (a partire dal nucleo iniziale dei promotori si punta a  raggiungere un’ampia adesione di senatori e deputati). Si tratta di una novità di grande rilievo non solo per la possibilità di far giungere al Parlamento le proposte dei cittadini, degli enti locali e delle associazioni, ma anche per l’impegno che i parlamentari assumono nel portare le proposte all’interno della loro attività parlamentare e legislativa. Qui non si tratta solo di discutere e di condividere delle idee, ma di sostenerle per portarle dentro le istituzioni. Più cittadini riusciremo a coinvolgere e maggiore sarà la forza di questa democrazia partecipata”.

Alla conferenza stampa di presentazione hanno preso la parola anche il sottosegretario Ilaria Borletti Buitoni in rappresentanza di Scelta Civica e la capogruppo di SEL Loredana De Petris. Oltre alla ministra Josefa Idem, tra i parlamentari che hanno già aderito, Walter Tocci (Pd), Corradino Mineo (Pd), Paolo Corsini (Pd), Loredana De Petris (Sel), Ilaria Capua (Sc), Ilaria Borletti Buitoni (Sc), Stefania Pezzopane (Pd), Simona Malpezzi (Pd), Felice Casson (Pd), Giuseppe (Pippo) Civati (Pd), Ivan Scalfarotto (Pd), Annalisa Silvestro (Pd), Donatella Albano (Pd), Sandro Gozi (Pd), Lucrezia Ricchiuti (Pd), Elena Ferrara (Pd).

Lascia un commento