MaterBi-Eataly-Torino-IMG_0003-1-1280x853

MATER BI, POLEMICHE ASSURDE, MAGGIORE TRASPARENZA PER LE FAMIGLIE

La normativa amientale fa un ulteriore passo in avanti

Le polemiche di queste ore contro i sacchetti in plastica biodegradabile sono l’ennesimo capitolo alimentato da una parte della stampa che vuole favorire un discredito degli ultimi due governi Renzi e Gentiloni, per favorire altre forze politiche, sono polemiche assurde e pretestuose che servono a tentare di celare gli ottimi risultati economici e sociali che l’Italia sta raggiungendo, ma sono convinta che gli Italiani non si lasceranno certo imbrogliare da questi giochetti.

L’Italia ha recepito la Direttiva europea 2015/720 per evitare un’infrazione e perché è necessario affrontare in maniera più efficace il problema del consumo e conseguente smaltimento della plastica, un vero e proprio dramma per l’ambiente che sta già provocando danni inestimabili a piante e animali, ai nostri mari con intere isole di sola plastica e pesci che la ingoiano e la riportano sulle nostre tavole con rischi altissimi per la salute umana. Costituiscono inoltre una fonte di costi altissimi per il corretto smaltimento. Ciò che abbiamo fatto è, in realtà, una forte riduzione dei costi per ogni famiglia, rendendo esplicito ciò che prima era nascosto. Fa certamente effetto vederli scritti sullo scontrino, ma ciò aumenta la consapevolezza, quella che ogni nostra azione ha conseguenze sul territorio. Pagavamo e paghiamo i sacchetti in plastica vera o finto Mater Bi anche 20 centesimi senza fiatare e ora per 1 o 2 centesimi vediamo questa ennesima bufala scatenare improperi…?

Fanno piangere non sorridere le allucinanti accuse di aver favorito Novamont, un’eccellenza italiana che con la ricerca ha contribuito a salvare e a dare un futuro alla chimica verde nel nostro paese, vorrei chiedere a chi ci accusa di fare favori, quale altri Paese non avrebbe contribuito a ricerca e occupazione nel proprio avendo un brevetto e un’eccellenza di questo genere, abbassando pure i costi dei sacchetti rispetto a quelli del mercato?

Tags: , , , ,

Lascia un commento