catalogna-referendum-indipendenza

Catalogna, la nostra forza sarà rimanere uniti

Il nostro futuro non è nei particolarismi, ma in una maggiore integrazione europea

Il futuro non sta nelle scissioni e nel trionfo dei particolarismi, ma nell’essere capaci di comprendere la maggiore ricchezza che si può avere nel rimanere uniti, senza per questo non considerare le diversità identitarie e le specificità dei diversi territori.

Il risultato, unico, che è certo, è che da domani sarà molto più difficile il percorso tra Madrid e Barcellona, visto come si è voluto esacerbare gli animi finendo in un referendum in cui non si è avuto modo di andare a valutare per bene pro e contro e in cui era coinvolta solo una piccola parte della popolazione spagnola. Staterelli sempre più piccoli rischiano oggi di fare il gioco della speculazione finanziaria e dei grandi paesi emergenti, che guardano con appetito ai mercati europei e contro i quali necessitiamo di istituzioni capaci di risposte forti.

La risposta per il  nostro futuro sta ancora in ciò che i sognatori del XX secolo seppero realizzare, ovvero l’Unione Europea e via via in una maggiore integrazione che sappia renderci più forti e che ci accomuni in una comunità più grande e ricca di tutte le specificità capaci di interagire senza giungere allo scontro.

Tags: , , , , ,

Lascia un commento