Saluto ai nuovi amministratori

Gentili Amministratori, la Vostra elezione giunge in un momento particolare della nostra vita nazionale e coincide con una svolta politica […]

Gentili Amministratori,

la Vostra elezione giunge in un momento particolare della nostra vita nazionale e coincide con una svolta politica che, ci auguriamo, possa contribuire ad archiviare un’esperienza di governo davvero fallimentare. Nei giorni scorsi anche dagli elettori veneti è giunto un segnale chiaro e inequivocabile che dobbiamo saper interpretare come centrosinistra e più in generale come opposizione.

Questo in particolare a livello locale, dove i nostri amministratori possono contare su una cultura di governo del territorio. Oggi amministrare significa stare ogni giorno in trincea e, mai come in questo momento, fare i conti con i tagli del governo e con il miraggio di un federalismo municipale che, numeri alla mano, trasformerà molti sindaci in esattori. In pratica questo federalismo è molto deludente sul versante delle risorse, è poco federalista e aumenterà la pressione fiscale. 

Tuttavia la fatica dell’amministratore alla fine viene sempre ripagata. Fare i sindaci non significa avere a che fare con dei cittadini rompiscatole come qualcuno ha affermato di recente, ma lavorare concretamente sul territorio, misurandosi con sfide sempre nuove e poter andare a dormire ogni sera con la coscienza di aver fatto tutto per la nostra comunità. 

A  tal proposito, Vi ricordo la mia disponibilità a partecipare alle iniziative che vorrete e potrete organizzare nei Vostri Comuni, in modo da condividere i problemi e cercare insieme di dare loro una soluzione. Pertanto, non esitate a contattarmi e a segnalarmi le criticità e il modo in cui io e i miei colleghi del gruppo regionale del Partito Democratico possiamo esserVi utili. 

Grazie davvero per il Vostro impegno e un sincero augurio di buon lavoro.

Laura Puppato (Presidente Gruppo PD Veneto) 

Lascia un commento