Lettera ai segretari di circolo della provincia di Treviso

Cari Segretari,  ho avuto la bella notizia della Vostra elezione. E’ un segnale positivo per il nostro partito, che ha bisogno […]

Cari Segretari, 

ho avuto la bella notizia della Vostra elezione. E’ un segnale positivo per il nostro partito, che ha bisogno di radicarsi e di essere veicolo di idee, proposte, progetti, poter contare su tante persone che possono mettere a disposizione degli altri il loro tempo, il loro entusiasmo e il loro lavoro. 

Penso a Voi Segretari di circolo, che in queste settimane siete stati eletti nei vari congressi in Provincia di Treviso e in altre Province e che rappresentate la parte più genuina di questo partito. Ma anche ai nostri Amministratori che sono in trincea ogni giorno e devono far quadrare i conti rispetto ai tagli del governo. E ai tanti elettori che guardano al PD e che giustamente pretendono da noi proposte chiare, coerenza e lavoro. Ciò sarà da stimolo anche al lavoro della sottoscritta e di tutti i Consiglieri regionali che guardano al territorio come una risorsa, una miniera inesauribile di forze che quotidianamente si danno da fare e hanno il coraggio di metterci la faccia assumendosi delle responsabilità. 

A  tal proposito, Vi ricordo la mia disponibilità a partecipare alle iniziative che vorrete e potrete organizzare e comunque ad incontrare i Vostri circoli, in modo da condividere i problemi di questa nostra Provincia e cercare insieme di dare loro una soluzione, anche in vista della scadenza elettorale della prossima primavera. Pertanto, non esitate a contattarmi e a segnalarmi le criticità e il modo in cui io posso esserVi utile. 

Lavorare per la costruzione di un mondo migliore, facendo ciò che umanamente è possibile non solo per rendere più solidale, aperta e bella questa nostra società, ma anche per farla crescere socialmente e culturalmente è il nostro obiettivo di ogni giorno. 

Grazie. Grazie davvero per il Vostro impegno, e auguri di buon lavoro! 

Laura Puppato 

Presidente Gruppo PD Veneto 

Lascia un commento