Interrogazione in merito all’abbattimento del cavalcavia di Monastier

Venezia, 30 dicembre 2010 Continua a tenere banco l’abbattimento del cavalcavia sulla A4, situato in Via Pralongo a Monastier e […]

Venezia, 30 dicembre 2010

Continua a tenere banco l’abbattimento del cavalcavia sulla A4, situato in Via Pralongo a Monastier e la realizzazione di uno nuovo, i cui lavori dovrebbero prendere avvio nella prossima primavera del 2011. Elementi di criticità come la mancanza di una pista ciclabile, e quindi delle condizioni minime di sicurezza per ciclisti e pedoni, e l’interruzione della viabilità per circa 11 mesi sono fonte di preoccupazione per i cittadini di Monastier.

Così, dopo una petizione popolare indirizzata anche al Presidente della Regione Veneto, della questione si sta interessando la capogruppo del Partito Democratico in Regione Veneto, Laura Puppato, che ha presentato un’interrogazione a risposta immediata alla Giunta Zaia per chiedere che si intervenga affinché l’opera venga realizzata  salvaguardando le esigenze di mobilità e di sicurezza della popolazione residente. Con tale interrogazione, inoltre, si sollecita la convocazione di un tavolo comprendente il Commissario Delegato per l’emergenza della mobilità riguardante la A4 Venezia, la Società Autovie Venete, la Provincia di Treviso, gli Enti Locali coinvolti e le associazioni di cittadini al fine di trovare delle soluzioni alternative ai disagi conseguenti alla realizzazione del progetto che vedrebbe bloccata per quasi un anno la SP 61 e per valutare la possibilità di realizzare un sottopasso, soluzione suggerita dagli stessi abitanti di Pralongo, che permetterebbe di lasciare invariato il progetto attuale.

Lascia un commento