Bilancio Regione Veneto 2011: “Giorgetti assessore senza portafoglio: farebbe bene a dimettersi”.

15 dicembre 2010 “Con un bilancio 2011 dove non esisterà alcuna risorsa per gli investimenti e a cui si aggiungerà […]

15 dicembre 2010

“Con un bilancio 2011 dove non esisterà alcuna risorsa per gli investimenti e a cui si aggiungerà un taglio spaventoso sul fronte del controllo del territorio, c’è davvero da chiedersi cosa si metteranno a fare alcuni assessori della Giunta Zaia il prossimo anno. Uno su tutti Massimo Giorgetti che ha in mano le deleghe sui lavori pubblici e la sicurezza e che all’improvviso si ritroverà ad essere assessore senza portafoglio. Giorgetti, di fatto esautorato, farebbe bene a questo punto a dimettersi.

La scellerata scelta di Zaia e della Lega di accettare senza batter ciglio i tagli imposti da Roma ha messo il Veneto in uno stato di totale impotenza. In più, l’impossibilità di realizzare nuove opere ed interventi, è derivata dal fatto che sono state scialacquate tutte le risorse che potevano servire alla Regione per contrarre i mutui. Ora Giorgetti dovrebbe fare un gesto di coerenza, se crede davvero nel rilancio del Veneto e nella tutela dei cittadini.

Potrebbe in questo modo distinguersi dalla fronda dei leghisti parolai che si riempiono la bocca di federalismo, che si presentano come i paladini della sicurezza, ma che nel frattempo hanno contribuito a portare questa Regione verso il caos e la bancarotta”.

Lascia un commento