G8:UNIVERSITA';CORTEO SPONTANEO PER RILASCIO GIOVANI FERMATI

Sottoscrivo l’appello Micromega sull’identificabilit√† poliziotti

Aderisco decisamente alla petizione, rilanciata da Micromega, per l’introduzione di numeri identificativi per la polizia antisommossa. ”Nelle piazze italiane, durante […]

Aderisco decisamente alla petizione, rilanciata da Micromega, per l’introduzione di numeri identificativi per la polizia antisommossa.

”Nelle piazze italiane, durante le manifestazioni vengono schierati in assetto antisommossa Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza. Nessuno di questi corpi ha sulle proprie divise segni identificativi che li renda riconoscibili. In caso di abusi il poliziotto non e’ riconoscibile e quindi non e’ perseguibile: resta cosi’ sempre impunito” si legge nel testo della petizione che chiede l’introduzione degli identificativi, e che sottoscrivo in pieno”.

L’appello ha raggiunto quasi 17 mila firme, superando l’obiettivo delle 10 mila. La petizione, si legge sul sito di Micromega, ha ricevuto il sostegno anche di Andrea Camilleri e Moni Ovadia, i quali si aggiungono a Fo, Hack, Celestini, Rodota’, Lerner, Vattimo, Serra, De Magistris, Carlotto, Guzzanti, Rea e tanti altri.

Lascia un commento