fecondazione-assistita_650x447

Primarie. Puppato: “Imbarazzante il silenzio sui diritti civili”

“E veramente assurdo che il Governo faccia ricorso contro una sentenza della Corte europea che evidenzia ancora una volta la […]

“E veramente assurdo che il Governo faccia ricorso contro una sentenza della Corte europea che evidenzia ancora una volta la barbarie e l’incostituzionalità di una legge anacronistica e fortemente penalizzante per la donna”.

Lo afferma Laura Puppato, intervenendo sulla legge per la fecondazione assistita, fortemente voluta dal centrodestra “che ancora qualcuno si ostina a difendere, nonostante la bocciatura di tribunali regionali, Corte Costituzionale e ora Europa”.

“Vietare la diagnosi preimpianto – ha aggiunto Puppato- “è un’ipocrisia che mette a rischio la salute delle donne e dei nascituri e costringe le coppie che possono pagare a emigrare all’estero per aggirare ingiusti divieti. Anche su questo tema, come quelli riguardanti i diritti civili, da quelli delle copie omosessuali al testamento biologico, – ha concluso Puppato – avrei voluto sentire posizioni chiare dai due candidati premier del centrosinistra nel confronto televisivo di ieri, ma ancora una volta il timore di perdere una parte del voto cattolico più conservatore, ha prodotto un imbarazzante silenzio.

Lascia un commento