Legge elettorale, Puppato (PD): non sostituiamo il porcellum con il macellum

  “Ancora una volta a pochi mesi dal voto ci troviamo di fronte al solito teatrino in cui ognuno auspica […]

 

“Ancora una volta a pochi mesi dal voto ci troviamo di fronte al solito teatrino in cui ognuno auspica modifiche che favoriscano il proprio schieramento”. Lo afferma Laura Puppato, capogruppo PD alla regione Veneto e unica donna candidata alle primarie del centrosinistra. “L’obbiettivo principale deve essere quello di garantire stabilità e governabilità, ma non per questo bisogna accettare una legge congegnata dai soliti furbetti della politica per impedire che il centrosinistra riprenda le redini di questo Paese. Quello che sta emergendo è un pasticcio dal quale non risulterà un vincitore certo e che potrebbe portarci a una situazione simile a quella a cui abbiamo assistito alle ultime consultazioni in Grecia. Evitiamo – ha concluso  Puppato – che il porcellum venga sostituito dal macellum”.


Lascia un commento