Legalità e trasparenza, prima di tutto.

Da Modica, dove chiude la campagna elettorale di Anna Maria Sammito, candidata del PD alle prossime regionali in Sicilia, Laura […]

Da Modica, dove chiude la campagna elettorale di Anna Maria Sammito, candidata del PD alle prossime regionali in Sicilia, Laura Puppato ricorda l’impegno e il coraggio delle donne Sindaco della Locride. Cinque vite sotto scorta per 800 euro al mese: Maria Carmela Lanzetta, Maria Teresa Collica, Elisabetta Tripodi, Carolina Girasole, Anna Maria Cardamone. Alcune di loro protagoniste, sabato, della tre giorni padovana di “Avviso Pubblico”.

Laura Puppato vuole guardare a questi temi “con gli occhi di questi cinque Sindaci giovani, laureate,  tutte sotto minaccia di morte. Tutte donne, e forse non è un caso, con una grande voglia di riscatto, di giustizia, di legalità e rispetto”.

“Amministrare con coraggio il proprio territorio – continua Laura Puppato – esponendosi in prima persona, non accettando compromessi, rimanendo liberi e onesti, è una prerogativa importante, dal mio punto di vista che è sempre stato quello della legalità, della trasparenza. Ammiro la dedizione e la tenacia di queste donne Sindaco, che non si lasciano intimidire e lanciano, anche a noi rappresentanti politici, un messaggio chiaro: fare politica è un lavoro, serio, impegnativo, non una rendita. Personalmente, la penso come loro, e insieme credo si possa fare la differenza, davvero.”

26 ottobre 2012

Lascia un commento