La mia richiesta di proroga sulla raccolta firme entro il 25 Ottobre: bocciata.

Per trasparenza verso chi mi sta sostenendo e sta facendo di tutto per raccogliere le firme, mi sento di pubblicare […]

Per trasparenza verso chi mi sta sostenendo e sta facendo di tutto per raccogliere le firme, mi sento di pubblicare la mia richiesta di proroga per la consegna del 25 ottobre e la risposta che ho ricevuto dal Partito Democratico.

La mia richiesta:

Alla cortese attenzione del:

Collegio dei Garanti per le primarie  ”Italia Bene comune”
Segretario nazionale Pd Pierluigi Bersani

Con questa mia evidenzio come la procedura attivata per la raccolta firme finalizzata al deposito della candidatura alle primarie non garantisca, nonostante gli sforzi fatti, pari condizioni e esito positivo.
La necessità di certificazione delle firme, la loro raccolta in originale associata al pochissimo tempo ( un solo fine settimana ) e alla dimensione del Paese ( che prevede tempi lunghi di spedizione e difficoltà oggettive di recupero dei moduli sottoscritti) mi spinge necessariamente a chiedere un prolungamento dei termini almeno al 30/31 ottobre  includendo così quantomeno il fine settimana prossimo venturo.
Il tempo infatti, non è  una variabile indipendente dal risultato, perché se il collo di bottiglia che si forma e’ troppo stretto, questo impedisce che l’acqua entri….ed e’ un vero danno alla democrazia e alla rappresentanza imporre un termine così ravvicinato e pertanto vessatorio.
Vi ricordo  infatti che ancora il giorno 16/10 non eravamo in possesso dei moduli che ci sono stati inviati la sera tardi di quello stesso giorno e quindi anche solo per la modulistica la partenza e’ stata mercoledì 17. Questo ha impedito in molte città di poter  avere l’autorizzazione ai banchetti con uso di plateatico mancando i giorni di preavviso. Seppure devo annotare, con amarezza, che in quella stessa data, alcuni dei candidati avevano già garantito d’aver raccolto migliaia di firme e stavano pubblicizzando in rete la raccolta ( tutto documentato).
Non comprendo davvero come ciò risultasse possibile visto che i Garanti  fino al 16 sera non avevano ancora dato il via  alla raccolta con modulistica corretta.
Insomma io credo che al di la delle comprensibili ragioni che possono aver inizialmente spinto la coalizione a stringere i tempi di raccolta, sia molto auspicabile che si valutino appieno i rischi che uno o più candidati non possano parteciparvi per esclusive ragioni di modalità e tempistica insufficiente.
Meglio sarebbe ripensare al modo e dare il via ad un apposizione di firma anche via web o in alternativa ad un più lungo periodo di raccolta. Stiamo parlando di 20mila firme plafonate a 2mila per regione e tutte autenticate e consegnate in originale a Roma in pochissimi giorni. E’ più del doppio di quanto si è fatto nel 2005 con  meno di metà tempo….

Voglio credere che condividerete gli argomenti, assai obiettivi, presentati e che coerentemente  vorrete  rivedere in avanti la scadenza del 25/10, quale ultimo giorno utile per la presentazione delle firme per le candidature.
In attesa di cortese e urgente riscontro invio i più cordiali saluti

Laura Puppato
Candidata primarie “Italia Bene Comune”

MONTEBELLUNA li 22/10/2012

La risposta:

Cara Laura,
come indicatomi dai garanti, e come ti avevo anticipato, ti confermo che la data per la presentazione delle candidature non é in nessun modo modificabile e che quindi dovrà avvenire entro il 25 Ottobre alle ore 20.00.
Pertanto le firme a sostegno della tua candidatura dovranno essere consegnate presso la sede del Comitato Nazionale “Italia Bene Comune”, entro le ore 20,00 del 25 ottobre, in via Tomacelli  - 146.

Ti confermo altresì che per la suddetta data si è ritenuto opportuno dare la possibilità di consegnare anche moduli non in originale(fax o mail ). Naturalmente per i moduli consegnati in versione non originale, e solo per questi, entro 48 ore dalla scadenza (ore 20,00 del 27 ottobre ) dovrai, comunque, far pervenire alla sede del Comitato i moduli con le firme in originale.

Cordiali saluti
Nico Stumpo
Presidente del Comitato operativo delle Primarie “Italia Bene Comune”

Lascia un commento